Investire nel Private Equity

Investire nel Private Equity

 

La piattaforma Fideuram Alternative Investments di Fideuram Investimenti SGR offre la possibilità di accedere all’economia reale attraverso investimenti in imprese e attività reali non disponibili sui mercati quotati e avendo l’obiettivo di creare valore nel tempo.

Leggi

Fondo pensione complementare ? i 3 buoni motivi per sottoscriverlo (il prima possibile!!)

Integrare la propria pensione di base. Inutile dire che il sistema pensionistico Italiano è in crisi… se sei fortunato andrai in pensione con il 60-70% della tua ultima retribuzione . Date le misere prospettive legate alla pensione pubblica sempre più italiani valutano la possibilità della pensione integrativa. Ma solo i più accorti (3 su 100 secondo i dati Covip) si sono resi conto che questa esigenza è diventata una necessità.

Ma vediamo perchè: 

Leggi

Investire in ETF e azioni con FIDEURAM

Investire in ETF e azioni con FIDEURAM "FOGLI"

Fogli Fideuram è un servizio di investimento realizzato con la struttura contrattuale di una gestione patrimoniale multi-linea di Fideuram Investimenti, che offre l’accesso a una innovativa piattaforma di investimento in fondi, ETF e titoli. Fogli Fideuram consente di costruire la propria strategia di partecipazione al mercato attraverso la composizione libera di oltre 40 linee in fondi, ETF e titoli (i Fogli).

Leggi

La crescita dell’India potrebbe essere la più forte fra tutte le grandi economie nei prossimi 10 anni

La crescita dell’India potrebbe essere la più forte fra tutte le grandi economie nei prossimi 10 anni

Spesso si sente parlare negativamente dei cambiamenti demografici dei mercati sviluppati: il Giappone è una delle società “più vecchie” del mondo, mentre sia negli Stati Uniti che in Europa è preoccupante il numero di futuri pensionati che si prevede lasceranno la forza lavoro nei prossimi anni.
Se il gran numero di individui prossimi alla pensione solleva sicuramente questioni non trascurabili, la domanda logica da porsi è se esistano Paesi che, al contrario, hanno imboccato una tendenza diametralmente opposta, con popolazioni più giovani in procinto di entrare nel mondo del lavoro nel prossimo futuro.  
Di certo questi Paesi esistono e, a nostro avviso, tra di essi è l’India a rappresentare complessivamente una delle migliori opportunità demografiche nel panorama odierno dell’economia mondiale.

Leggi

Preservare valore e rendimenti sul lungo termine: perché serve una gestione attiva

Preservare valore e rendimenti sul lungo termine: perché serve una gestione attiva

Lo scenario economico degli ultimi due anni ha “cullato” gli investitori, ma la gestione attiva resta un valore aggiunto per ottenere successo nel lungo termine. Indipendentemente dalle condizioni esterne.

Crescita economica moderata e costante, inflazione bassa, tassi d’interesse contenuti: lo scenario “goldilocks” ha viziato gli investitori con un’economia né troppo calda né troppo fredda, proprio come il porridge che piaceva tanto alla Riccioli d’oro protagonista della famosa fiaba. Cullati dalla liquidità senza precedenti immessa sul mercato dalle banche centrali, i risparmiatori hanno vissuto lo scossone di inizio febbraio come una turbolenza passeggera prima di tornare a navigare nei tranquilli mari del rendimento sicuro.

Leggi

Fidarsi del

Fidarsi del "capitale garantito"?

IL rischio me lo prendo io....

È meglio un 5% sicuro oppure lanciare una moneta? Se viene testa 10% se viene croce 0%...La risposta è subito evidente. È razionale scegliere il 5% sicuro. Il risultato medio atteso dal lancio della moneta è 5%, ma per averlo dobbiamo sopportare un rischio. E la maggior parte degli investitori farà la scelta della certezza. Siamo, correttamente, avversi al rischio. Primo risultato: essere avversi al rischio è perfettamente normale e razionale. Un giocatore (uno propenso al rischio) sceglierebbe di lanciare la moneta anche se l’opzione fosse 8% contro 0%. Questo è sbagliato, perché il rendimento atteso è inferiore al 5%.

Leggi

FLASH: Area Euro. Parla Draghi

FLASH: Area Euro. Parla Draghi

La BCE ha iniziato a modificare la propria comunicazione in senso lievemente più restrittivo, ma il messaggio complessivo non cambia.
La BCE ha deciso nella riunione di marzo di iniziare a modificare la propria comunicazione in una direzione un poco più restrittiva, in modo da adeguarla al migliorato contesto macroeconomico e ad una sempre più forte convinzione che l’inflazione nel medio termine convergerà verso l’obiettivo. La modifica di linguaggio riguarda la decisione di eliminare l’easing bias sul programma QE, ovvero il paragrafo del comunicato stampa in cui si faceva riferimento al fatto che la BCE rimaneva pronta ad innalzare l’ammontare o la durata del programma QE se dovesse essere stato necessario.

Leggi

Elezioni in Italia: tendenze populiste

Elezioni in Italia: tendenze populiste

 

I risultati delle elezioni in Italia indicano un parlamento senza maggioranza, in quanto nessun partito o coalizione ha ottenuto i voti necessari per formare un governo. D’altro canto, se la marcata avanzata dei partiti populisti complica lo scenario politico italiano, la situazione in Europa viene bilanciata dalla formazione di un nuovo governo in Germania. Vediamo la possibilità di pressione sui titoli governativi italiani e sui periferici dell’Eurozona ma non vediamo questo contesto come un quadro negativo prolungato per l’euro e i titoli azionari europei. La Lega si profila come la prima forza della coalizione di centrodestra, lasciandosi alle spalle Forza Italia, il partito di Silvio Berlusconi. Il risultato ottenuto dal Movimento 5 Stelle ha superato le previsioni, rendendo di fatto il partito antiistituzioni il perno intorno a cui dovrà ruotare ogni tipo di possibile governo. Tuttavia nessuno dei partiti ha fatto una campagna anti-euro, focalizzandosi maggiormente su tematiche interne.

Leggi

Demo